10 azioni

AZIONECONTENUTOMODALITA’ DI REALIZZAZIONECRONOPROGRAMMA
1 TUTTE LE CLASSI CON LA LIM!Dotazione di una Lavagna interattiva multimediale (LIM) nelle classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado, in tempi brevi, con copertura del 100%. E’ prevista inoltre l’opportunità di dotare con LIM anche le sezioni DVA della scuola Rodari. Il Comune trasferisce i fondi per spese in conto capitale ai 3 Istituti comprensivi di primo grado, in funzione del numero di classi e di studenti. Gli Istituti attiveranno le procedure d'acquisto organizzandosi in un gruppo di acquisto temporaneo.Entro il 2014 trasferimento
dei fondi alle scuole.
Le scuole effettueranno le procedure affinché ci siano tutte le LIM nelle classi entro l’inizio dell’anno scolastico 2015-2016.
2 CABLAGGIO DEGLI EDIFICICablaggio degli edifici scolastici statali del primo ciclo, con copertura del 100%.L’intervento riguarda il plesso della scuola primaria Stoppani, dell’infanzia Andersen e Nobili, le sezioni DVA della primaria Rodari. Negli altri plessi scolastici si effettuano piccoli interventi in alcuni laboratori e/o aule.Il Comune effettua i lavori necessari per il completamento del cablaggio.Lavori eseguiti dalla società affidataria dei lavori tra dicembre 2014 e gennaio 2015
3 WI-FI NELLE SCUOLEImplementazione in tutte le scuole del sistema WI-FI nella versione che prevede la diffusione per l’intero plesso ovvero in quello programmabile per classe, con possibilità di disattivazione quando necessario, opzioni scelte dai singoli Consigli d’Istituto nel rispetto delle autonomie scolastiche. Viene garantito il supporto del Centro Elaborazione Dati (CED) del Comune per l’individuazione della scelta più adeguata. Attivazione del sistema Wi-fi in biblioteca e in alcuni punti della Città.Il Comune trasferisce per spese in conto capitale i fondi ai 3 Il Comune effettua i lavori necessari per l’implementazione del sistema Wi-fi in biblioteca e in alcuni punti della Città.Istituti comprensivi di primo grado, in funzione del numero di classi e di studenti. Gli Istituti attiveranno le procedure per l’implementazione del sistema.Entro il 2014 trasferimento dei fondi alle scuole. Entro i primi mesi del 2015 attivazione dei sistemi Wi-fi in Biblioteca ed in alcuni punti della Città.
4 CL@SSE 2.0 UN TABLET PER OGNI ALUNNOAttivazione in via sperimentali di alcune classi 2.0 dotando ogni alunno di apparecchiatura mobile, all’interno della scuola secondaria di primo grado. Prospettiva di copertura di tutte le classe della secondaria di primo grado in qualche anno, con ipotesi di progettualità che considerino la modalità del Bring Your Own Device (BYOD), “porta il tuo dispositivo”.Il Comune trasferisce per spese in conto capitale i fondi ai 3 Istituti comprensivi di primo grado, in funzione del numero di classi e di studenti.Gli Istituti attiveranno le procedure per l’acquisto delle apparecchiature.Entro il 2014 trasferimento dei fondi alle scuole.
5 SICUREZZA NELL’USO DI INTERNETRealizzazione del sistema di sicurezza informatica per ogni Istituto comprensivo, in termini di protezione e filtro della navigazione Internet, mediante nuovi apparati firewall, prevenzione da attacchi informatici alle reti delle scuole, analisi e prevenzione dei rischi secondo i requisiti di legge.Il Comune effettua i lavori necessari per l’implementazione del sistema.Entro i primi mesi del 2105, in linea con l’azione 6 e contestuale all’azione 7
6 METROPOLITAN AREA NETWORK (MAN) COMUNE E SCUOLEUtilizzo di un’unica rete in fibra ottica con collegamento tra l’Amministrazione Comunale e le scuole del primo ciclo, con aumento delle prestazioni della rete locale dei singoli Istituti ad 1 GigaBite in termine di comunicazione sia sul piano didattico che amministrativo, in particolare per quanto riguarda l’utilizzo del registro elettronico.
Con le scuole statali del secondo ciclo Martino Bassi, Primo Levi e Liceo Parini sono previste sinergie per quanto riguarda l’utilizzo della rete.
Il Comune provvederà al pagamento, secondo l’accordo in essere, del canone per l’utilizzo della fibra ottica in favore del Gruppo AEB, società pubblica con partecipazione maggioritaria del Comune, proprietaria della rete. Somma già stanziata a bilancio per l’anno 2015.Entro i primi mesi del 2105.
7 BANDA IP VELOCE INTERNET UNICALa connessione al web banda IP veloce di 50MB valutando poi l’estensione a 100 MB in funzione delle necessità, con conseguente notevole aumento delle prestazioni e della velocità di internet. Ottimizzazione delle risorse, con un unico centro di costo in capo all’Amministrazione Comunale. Prospettive di una possibile collaborazione con le scuole secondarie di secondo grado nelle procedure amministrative al fine dell’individuazione di un unico fornitore, da valutare nel corso dell’anno scolastisco.Il Comune di Seregno effettua la procedura per l’individuazione del fornitore unico e provvederà al pagamento del canone.Entro i primi mesi del 2105, subordinata all’azione 6 e contestuale all’azione 5
8 SCUOLA INFANZIA DIGITALE!
Oltre al cablaggio delle scuole dell’Infanzia previsto all’azione 2, è prevista l’introduzione di strumentazione digitale e la realizzazione di progettualità specifiche anche in questo grado d’istruzione. Da una verifica sommaria non sono diffusi in Italia progetti specifici per la digitalizzazione delle scuole dell’infanzia statale, salvo sperimentazioni sporadiche.Il Comune trasferisce i fondi ai 2 Istituti comprensivi che gestiscono le 19 classi dell’infanzia statali nella Città.
Gli Istituti attiveranno le procedure per l’acquisto delle apparecchiature ed implementazione dei progetti.
Entro il 2014 trasferimento dei fondi alle scuole.
9 DOCENTI DIGITALIFormazione costante dei docenti all’interno di percorsi in rete tra le scuole e anche sovracomunali quali “Generazione Web”. L’obiettivo è stimolare la crescita di competenze utili alla gestione della classe digitale, modello di apprendimento learning-by-doing ed integrazione delle nuove tecnologie.Il Comune trasferisce risorse aggiuntive di parte corrente alle scuole per il diritto alla studio, che saranno destinate a tale azione in funzione delle necessità e delle valutazioni del singolo Consiglio d’istituto.Entro il 2014 trasferimento dei fondi alle scuole.
10 SPORTELLO D’ASCOLTO E CYBERBULLISMOSviluppo di progettualità che pongano i minori e gli adulti nella condizione di utilizzare correttamente i diversi strumenti e i networks ed affrontare i possibili pericoli in cui si incorre all’interno di una rete virtuale.
La formazione e gli sportelli saranno in rete tra i tre istituti scolastici cittadini.
Il Comune trasferisce risorse di parte corrente all’Istituto A. Stoppani quale scuola che assumerà la titolarità dell’azioneEntro il 2014 trasferimento dei fondi alle scuole.
ALTRE: ON LINE SERVIZI SCOLASTICIIscrizione on line al servizio di ristorazione scolastica per l’anno scolastico 2015/2016 tramite la società concessionaria. Implementazione on line dei servizi scolastici (centro estivo, pre e post scuola). E’ prevista la realizzazione un portale dedicato.Il Comune e la società concessionaria in collaborazione hanno predisposto un progetto, che sarà attivato per le iscrizioni del prossimo anno scolastisco.Per le iscrizioni al servizio nell’anno 2015
  • news

  • rassegna stampa

  • scarica documentazione